Giovani e disoccupati, a Grugliasco c'è "Labor"

Dopo San Francesco al Campo è iniziato a Grugliasco un corso di formazione e informazione anche per i neet, un itinerario guidato da esperti che offre alcune “strategie” per orientarsi nel mondo del lavoro senza perdere la fiducia 

Parole chiave: Lavoro (167), giovani (206), formazione (28), neet (7)
Giovani e disoccupati, a Grugliasco c'è "Labor"

Il progetto di formazione al lavoro nato all’inizio dell’anno a San Francesco al Campo fa scuola e questa settimana approda anche a Grugliasco. Si tratta di «Labor», un servizio gratuito di formazione e informazione sul lavoro avviato lo scorso febbraio nel Comune del Canavese su proposta di alcuni cittadini e professionisti volontari, realizzato in sinergia con l’amministrazione comunale.

L’ideatore è Claudio Fumaroli, un giovane cresciuto in oratorio e che si occupa di risorse umane in un’azienda di Grugliasco.

Il percorso che inizia a Grugliasco, promosso dal Comune e dal progetto comunale «GrugliascoGiovani», si articola in due forme complementari: cinque incontri formativi e di dibattito su tematiche inerenti il lavoro a cadenza mensile e uno sportello d’ascolto, allestito una volta al mese, il lunedì successivo all’appuntamento di formazione, dalle 18 alle 20 presso lo spazio «InformaGiovani» di via Panealbo 72 nelle seguenti date: 18 dicembre, 17 gennaio 2018, 14 febbraio, 14 marzo, 18 aprile.

«L’iniziativa», sottolinea Fumaroli, «si rivolge in particolare ai giovani in età lavorativa ed ai ragazzi inoccupati, i cosiddetti ‘neet’ che né studiano né lavorano. Si tratta in generale di un itinerario per chi è rimasto senza lavoro, che intende offrire le competenze adeguate e ‘le strategie’ per orientarsi nel complesso mondo occupazionale di oggi, senza perdere fiducia».

Gli incontri formativi, iniziati mercoledì 13 dicembre, proseguono presso lo Spazio InformaGiovani di via Panealbo 72 a Grugliasco dalle 18 alle 20 mercoledì 10 gennaio (il Curriculum vitae e la lettera di presentazione), il 7 febbraio (Il colloquio individuale e di gruppo), il 7 marzo (I contratti e la busta paga) e l’11 aprile (Il Jobs act: i diritti e i doveri dei lavoratori).

«Il progetto non mira a trovare un lavoro», precisa Fumaroli, «ma ad offrire un aiuto concreto nella ricerca attiva di un’occupazione: come redigere un curriculum vitae, una lettera di presentazione, come prepararsi e gestire un colloquio lavorativo. Un momento, dunque, di consulenza gratuita e di accompagnamento. Dalla mia esperienza lavorativa nell’ambito delle risorse umane emerge, infatti, come la formazione su questi temi sia quanto mai prioritaria e necessaria».

Per informazioni e iscrizioni: tel. 011.4013043, mail grugliascogiovani@gmail.com, pagina Facebook: «Labor». 

Tutti i diritti riservati

Lavoro

archivio notizie

19/01/2018

Crisi Embraco, crolla il mondo di 500 famiglie

Riva di Chieri – L’azienda brasiliana se ne andrà, è la globalizzazione, terribile la minaccia di lasciare tutti a casa. Sconcerto dell’Arcivescovo. Il premier Gentiloni: tentare la cassa integrazione per prendere tempo e cercare una nuova proprietà

10/01/2018

Chi offre e crea lavoro in Piemonte, ora c'è un dossier per i "neet"

L'Arcivescovo Nosiglia il 10 gennaio ha presentato l'indagine su giovani e mercato del lavoro in Piemonte condotta dalla Regione e dalla Conferenza episcopale piemontese: uno strumento informativo per agevolare la ricerca del lavoro e l'accompagnamento delle nuove generazioni disorientate e sfiduciate 

09/01/2018

Nosiglia con i lavoratori dell'Embraco: "si cerchino le vie più adeguate per salvare tutti i posti di lavoro"

L'Arcivescovo il 9 gennaio ha preso parte all'incontro di sindacati e istituzioni locali con i lavoratori dell'Embraco a Riva presso Chieri il cui stabilimento, di proprietà dell'azienda americana del gruppo Whirlpool, rischia la chiusura

31/10/2017

Da Cagliari la sfida di un lavoro degno

Si è chiusa la 48^ Settimana sociale dei Cattolici: le conclusioni di mons. Santoro e le proposte al presidente del Consiglio Gentiloni per ridurre la disoccupazione giovanile