Paolo Verri: "La cultura non è un costo"

Torinese, 52 anni, grande regista di Matera 2019 racconta la città piemontese degli ultimi trent'anni e afferma "che senza progettazione non c'è futuro". L'intervento integrale sul "La Voce e il Tempo" di domenica 7 gennaio in edicola

Parole chiave: cultura (48), città (139), progetto (35), torino (731)
Paolo Verri: "La cultura non è un costo"

Bilanci in rosso negli enti locali, la scure sta abbattendosi anche sul Welfare e sulla Cultura. A Torino la Fondazione Musei minaccia di licenziare decine di lavoratori. Paolo Verri, già direttore del Salone del Libro, difende gli investimenti sostenuti dal capoluogo piemontese negli ultimi 30 anni. Oggi gli investimenti di settore sono in forte calo, i musei stanno minacciando di licenziare decine di dipendenti. dov’è finita la città che inventò «settembre musica»e  il «salone del libro»? c’è solo un problema di denaro o di progetto?

L'analisi di Paolo Verri è pubblicata su La Voce e il Tempo del 7 gennaio, disponibile in edicola. 

Attualità

archivio notizie

16/02/2018

La biblioteca personale di Carlo Donat-Cattin

La riunificazione di migliaia di volumi per continuare a studiare, vita, pensiero e azione politica del leader democratico cristiano in vista del centenario della nascita

16/02/2018

Meditazione sul Crocifisso

La riflessione dello psichiatra e psicoterapeuta per il Venerdì Santo 2016. Perchè interrogarsi fino in fondo

16/02/2018

Chiesa e mass media, un'alleanza necessaria

Parte il Master di Giornalismo voluto da mons. Nosiglia per operatori pastorali e della comunicazione 

16/02/2018

Milioni di volti

Negli sguardi dei più disperati e poveri l'amore di Gesù Cristo