I "Giganti del Barocco" a Santa Pelagia in Torino

IX stagione concertistica di musica antica e barocca sabato 22 novembre 2014 alle 21 nella chiesa di Santa Pelagia

Parole chiave: barocco (1), santa pelagia (2), musica (25), concerto (8), chiesa (665), torino (731)
Stefano Bagliano

Proseguono i concerti della Stagione Regie Sinfonie: sabato 22 novembre 2014 nella Chiesa di Santa Pelagia in Via San Massimo 21,  Il Collegium Pro Musica di Genova eseguirà un concerto con musiche del repertorio del barocco settecentesco.                                                                                                                                                    

Il programma prevede l’esecuzione di Trio sonate di Antonio Vivaldi, ,Georg Philip Telemann e Johann Sebastian Bach. Serata ad ingresso libero.

 

 PROGRAMMA

 

 Johann Sebastian Bach     Triosonata  BWV 1039 in si bem. magg. per due flauti e basso continuo

(1685-1750)                         (adagio-allegro ma non tanto-adagio e piano-allegro moderato)                              

                                       Toccata in mi minore BWV 914 per clavicembalo

 

Antonio Vivaldi                 Sonata in sol min. n.6 da “Il Pastor Fido” (attr. a N. Chedeville) per flauto e b.c.                      

(1678-1741)                         (vivace-fuga da capella-largo-allegro ma non presto)

 

 Georg Philipp Telemann    Duetto n.2 in do minore per due flauti              

(1681-1767)                            (vivace-moderato-allegro)

 

Johann Sebastian Bach       Sonata  BWV 1020 (attr. a C.P.E Bach) per flauto e clavicembalo                                   

                                               (allegro-adagio-allegro) 

 

Antonio Vivaldi                   Concerto in do maggiore RV 533 per due flauti e archi (b.continuo)

                                               (allegro-largo-allegro) 

 

 

Collegium Pro Musica

Stefano Bagliano, flauto e maestro di concerto

Fabiano Martignago, flauto

Alberto Pisani, violoncello

Angelica Selmo, clavicembalo

 

L’ensemble Collegium Pro Musica, fondato nel 1990 e diretto dal flautista Stefano Bagliano, è una formazione specializzata nel repertorio musicale barocco, eseguito secondo lo stile dell'epoca e con l'uso di copie di strumenti originali. I componenti del gruppo hanno alle spalle un'intensa attività concertistica a livello internazionale. Il Collegium Pro Musica si è esibito insieme a celebri interpreti, tra cui le cantanti Emma Kirkby, Roberta Invernizzi e Gemma Bertagnolli, la violinista Monica Huggett e il clavicembalista Bob Van Asperen.

Stefano Bagliano e il Collegium Pro Musica hanno suonato per molti fra i più prestigiosi festival e organizzazioni musicali in USA, Giappone, Cina, Canada, Israele, Turchia e tutta Europa, tra cui Carnegie Hall di New York, Gasteig di Monaco di Baviera, Conservatorio di Mosca, Società del Quartetto di Milano/Musica e Poesia a S. Maurizio, Ishibashi Memorial Hall di Tokio, Amici della Musica di Firenze, Festival Internazionale di Lubiana, Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles, Conservatori di Pechino e di Tianjin, Engadiner Konzertwochen, Concerti di Radio Rai 3 a Palazzo Venezia a Roma in diretta radiofonica nazionale, Sagra Musicale Malatestiana, Jerusalem Festival, Il Gonfalone a Roma, Feste Musicali per S. Rocco a Venezia, Bach Festival di Riga, Sonoro Festival di Bucarest, Teatro Bibiena di Mantova, Auditorium Milli Resaurans di Istanbul, Boston Recorder Society, Palazzo della Borsa di Oporto, Musée de Beaux Arts di Marsiglia, Aalborg Opera Festival, Teatro di Ekaterinburg, Styrian Chamber Music Festival di Graz, Teatro di Madeira, Emilia Romagna Festival, Festival di Nancy, Bastaad, Potsdam, Briancon, Aalborg, Beringen, Trieste, Valencia, Bolzano, Nizza, Avignone, Lago d’Orta, Mondovì, Cagliari etc., sempre riscuotendo calorosi consensi.

Il Collegium ha all’attivo una intensa attività discografica avendo registrato - per le etichette Brilliant, Stradivarius, Dynamic, Nuova Era e Tactus -, musiche di Telemann, Vivaldi, B. Marcello, G. Sammartini, N. Fiorenza, A. Scarlatti, Graupner e Graun, Stradella, Bitti etc. Importanti riviste e magazines musicali sono usciti in edicola con in allegato un CD realizzato dal Collegium Pro Musica, tra cui CD Classics e due volte la prestigiosa Amadeus. Fra i più recenti lavori discografici, la registrazione con l’integrale dei Concerti per flauto op. 10 di Vivaldi ha ricevuto una recensione a 5 stelle su Amadeus. Le ultime registrazioni, per l’etichetta Brilliant Classics, propongono l’integrale dei Concerti da Camera di Vivaldi (che ha avuto entusiastiche recensioni sul mensile “Musica”- con giudizio 5 stelle/eccezionale- e sull’americano “Fanfare” - in cui il critico James Altena scrive di Stefano Bagliano “non ho mai sentito suonare così bene il flauto diritto”) e Cantate di Telemann con la soprano Gemma Bertagnolli.                            

Info: www.collegiumpromusica.com                 

Pubblico dominio

Spettacoli

archivio notizie

22/11/2016

"Papa Francesco, Cuba e Fidel" il film documentario a Torino il 22 novembre

Gianni Minà ha presentato il 22 novembre a Torino l'ultimo suo film-documentario realizzato a Cuba incentrato sulla visita di Papa Francesco nell'isola avvenuta dal 19 al 22 settembre 2015

11/10/2016

Speranza Scappucci: prima donna italiana a dirigere a Vienna

Il 3 novembre sarà la prima direttrice d'orchestra italiana chiamata all'Opera di Vienna sul prestigioso podio per dirigere la Cenerentola di Rossini. 

La Voce e il Tempo - La Voce del Popolo la intervistò a marzo in occasione dell'opera rossiniana al Regio di Torino. Ora vi riproponiamo il colloquio

06/10/2016

Al Santo Volto: un concerto per continuare a lottare contro la povertà

Domenica 16 ottobre 2016: “Una banda contro la povertà”. Il concerto è offerto dalla Caritas Diocesana di Torino ed è assolutamente gratuito ed aperto a tutti.

05/08/2015

Non solo "scienza" al Politecnico, concerti di musica classica

Con l'autunno torneranno i concerti del lunedì pomeriggio: inaugurazione della rassegna il 5 ottobre con il Trio Brahms