Musicisti e virtuosi fra Firenze e l'Europa Ensemble l'Arco Sonoro

Nella Chiesa di San Rocco in via San Francesco a Torino sabato 8 ottobre

Parole chiave: san rocco (3), ensamble (1), musica (25), chiesa (665), torino (731)
Musicisti e virtuosi fra Firenze e l'Europa Ensemble l'Arco Sonoro

Un programma di grande spessore culturale
Yon Cheon Shin, oboe barocco; Francesco Bergamini, violino ; Edoardo Valorz, clavicembalo; Georg Friderich Haendel (1685 – 1759) Triosonata in sol minore op 2 n 8 Andante – Allegro – Largo - Allegro; Francesco Maria Veracini (1690 – 1768) Sonata a violino e basso continuo in re minore Andante – Allegro – Adagio – Allegro
Domenico Scarlatti (1685 - 1757) Sonata in do minore K115, clavicembalo solo; Giovanni Battista Lulli (1632 - 1687) Suite in do maggiore da “Trios pour le coucher du Roi” Symphonie - Allemande - Sarabande - Gavotte - Chaconne; Georg Friderich Haendel (1685 – 1759) Triosonata in sol minore op 2 n 6 Larghetto – Allegro – Adagio – Allegro
L’Arco Sonoro 

Sin dall’inizio della sua attività L’Arco Sonoro si è dedicato all’esplorazione delle grandi potenzialità offerte dai diversi organici, repertori, sonorità della musica antica, dalla fine del rinascimento al tardo barocco, dalla musica da camera alla piccola orchestra. Allo stesso tempo, uno degli obiettivi che si pone l’ensemble, è quello di proporre brani meno noti del repertorio grazie all’entusiasmo e passione dei suoi membri per la ricerca in ambito musicologico e artistico, concentrandosi sulla prassi esecutiva e le molteplici relazioni tra la musica antica e il suo contesto storico. L’Arco Sonoro è formato da giovani musicisti formatisi nell’ambiente olandese sotto la guida di personalità musicali come Ton Koopman, Lucy van Dael, Alfredo Bernardini e Michael Chance. In circa due anni di vita, L'Arco Sonoro è stato principalmente attivo in Olanda dove si è esibito nella serie Fringe del Utrecht Oude Muziek Festival nel 2012 e nel 2013, e nelle stagioni Leiden Staads Podia, e Muziek in de Gotische Zaal, a L'Aja. L'ensemble è stato invitato in numerosi festival in Europa, come Suoni d'Organo, il Brno Early Music Festival, il Festival Itineraire Baroque 2015, e in Korea (Chuncheon Early Music Festival 2014).
Musicaviva
è un'associazione no profit. Nata nel 2006, è composta da musicisti e appassionati ed ha come scopo principale la diffusione della musica classica, affiancando all’attività di organizzazione concerti e rassegne, quella di attività didattica promuovendo corsi a partire dalla prima infanzia collaborando anche con diverse scuole Primarie di Torino, fino alle masterclass. Dal 2008 organizza in Mango (CN) un corso estivo di perfezionamento musicale denominato "MangoMusica" arricchendo l’estate langarola con concerti. Dal 2012 organizza "Estate Ragazzi in Musica" e nel 2014 nasce la I Edizione di “Torinomusica, Incontra la Musica da Camera quest’anno alla sua III Edizione agevola in modo particolare i giovani talenti dei quali molti vantano già importanti esperienze concertistiche in Italia e all’estero. Nei vari appuntamenti musicali verranno esplorati tutti gli stili musicali a partire dalla musica rinascimentale, fino alla musica contemporanea. Torinomusica ha il patrocinio della Città di Torino ed è sostenuta dalla Fondazione Live Piemonte dal Vivo. Musicaviva è iscritta e collabora con l’Associazione Libera Piemonte che le ha assegnato un bene confiscato alla mafia, la "Saletta Hindemith", dedicata a Giovanni Falcone ed alla sua scorta ed a tutte le vittime dei crimini di mafia, messa a disposizione degli associati come sala prova e studio. Musicaviva collabora con il Comune di Torino dove è regolarmente iscritta all’Albo delle Associazioni.
MUSICAVIVA Associazione Musicale

Pubblico dominio

Attualità

archivio notizie

16/02/2018

La biblioteca personale di Carlo Donat-Cattin

La riunificazione di migliaia di volumi per continuare a studiare, vita, pensiero e azione politica del leader democratico cristiano in vista del centenario della nascita

16/02/2018

Meditazione sul Crocifisso

La riflessione dello psichiatra e psicoterapeuta per il Venerdì Santo 2016. Perchè interrogarsi fino in fondo

16/02/2018

Chiesa e mass media, un'alleanza necessaria

Parte il Master di Giornalismo voluto da mons. Nosiglia per operatori pastorali e della comunicazione 

16/02/2018

Milioni di volti

Negli sguardi dei più disperati e poveri l'amore di Gesù Cristo